giovedì 28 maggio 2009

Nel mare-poesia spirituale



Silenzio, parla il mare
il suono del suo scorrere incessante,

mi penetra nel cuore, nella mente.

Io ascolto il suo sospiro,

inerme

e il mio respiro

vi si accoda.

Chiudo i miei occhi e l'azzurro mi riempie.

Vedo coralli danzanti alle correnti;

gabbiani che mi pregano dentro

ringraziandomi per il cibo che gli offro.

Ascolto i suoni degli abissi;

il canto di giganti d'argento;

osservo cruente lotte,

mostri e colori mai osservati.

Divento il mio sentire

vedendo cose che non so spiegare.

Muoio e rivivo,

mentre incessante scorro.

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...