sabato 16 ottobre 2010

Scegliere- poesia spirituale


Maliano sirene passeggeri con poca ricchezza
aspettano di afferrare l'anima
nel vuoto dei quanti il nero ed il bianco si affrontano.
Il canto è suadente
le frasi toccano lo spirito infettandolo.
Tutto è vuoto
e nel vuoto costruiamo il tutto.
Noi essenza corruttibile
ci immergiamo per apprendere.
Scendiamo di livello per elevarci.
Attraversiamo strati di carbonio ed idrogeno
per affrontare l'esperienza
ed in essa smarriamo la luce.
La conoscenza ci è attorno
ad essa leggiamo nei nostri deliri.
Ogni cosa è porta
noi le chiavi.
Pazzi senza speranza
ci incontriamo nei livelli dell'esistenza
Riconosciamo noi da scintille di fuoco
brucia il sole
nuvole  muta-forma maestri.
Il libro è vivente
nelle mani si muove.
Schiavi belanti
si muovono nella notte
ma nel buio è presente la luce.
Ogni cosa è trama di sé
ed il vuoto
lo ripeto riempie ogni silenzio.
Le sirene che hai ascoltato 
intonano il canto
ed il loro suono è materia.
Ogni percorso è una strada
e la sua fine due vie
una sale l'altra discende.
La risposta è scegliere.

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...