Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2011

“Mandiamo i nostri pensieri di amore e di gratitudine a tutta l'acqua nelle centrali nucleari diFukushima”

SOTTO VERSIONE IN INGLESE!!
A tutti gli amici,
Il Dr. Emoto vorebbe aiutare la guarigione dell'acqua dei reattori nucleari di Fukushima.
Faremo una preghiera il 31/03/2011.  Per favore offrite le vostre preghiere in qualunque posto vi troviate.
Per cortesia mandate il messaggio sotto a tutti i vostri amici e alle vostre famiglie.
Potreste tradurlo anche nelle vostre lingue, sarebbe grandioso!
Molte grazie,
Michiko
27th March, 2011
---------------------------------------------

Il maiale e la Gramigna- Narrativa, Se potete condividetelo

Licciardello, Alfio Armando:Il Maiale e la Gramigna  e-book
7,95 € IVA inclusa

Angelo ed Elisa sono una coppia di giovani ragazzi che decidono di andare a vivere insieme. Neolaureati, con estreme difficoltà nel trovare lavoro, una sola cosa manda avanti la coppia: l’amore.
Un amore così grande che permette ad Angelo di sopportare lavori frustranti nonostante il suo titolo.
Un amore talmente grande che riesce a dare ad Angelo la spinta giusta per riuscire finalmente ad affermarsi nel suo campo.
Nessuno avrebbe pensato che un sentimento così positivo potesse trasformarsi in ciò che successe quella notte.
Nessuno, nemmeno Angelo.
Un crudo racconto dei nostri tempi, una storia di cronaca e frustrazione quanto mai attuale che porterà il lettore a sondare i meandri dell’animo umano e a scoprire come il rancore sia difficile da estirpare.
Come un’erba cattiva: la gramigna.
Per acquistarlo andare su questo link:
Il Maiale e la Gramigna

Il tempo giunge

Lo spirito eterno si affaccia sul mondo
i suoi occhi osservano
il nostro silenzio
Il buio ci riempie il cuore
la Luce non riesce a penetrare.
Nel nostro pensiero ci smarriamo
e la nostra anima non riesce a evolversi
perdiamo Noi all'interno delle nostre convenzioni.
Gli sgherri del male che ci attrae
lanciano scintille di pirite
i Pochi controllano le opinioni.
Il signore con la forbice
dall'alto del suo trono di teschi
si erge a guardare il mondo
senza capire di essere guardato.
L'energia muta
e lo spirito cresce.
Menti illuminate
si ritrovano nell'unità.
La religione è la tomba di Dio
l'unica strada è l'amore
fluttuazioni di energia
si fanno carne
e dalla carne si apprende.
... Il tempo giunge 

Nucleare pubblicità doppiata

Dentro lo specchio

Rapito da un sogno vagavo senza chiedermi il perché perduto all'interno del mio Io arrancavo alla ricerca del sé. Dietro lo specchio nel mondo del sarà camminavo su strade senza senso tra scale senza gradini e salite in discesa. Sulle mie spalle uno zaino ai piedi calzari di panno, il sole in testa e la luna alle terga. Comincio a ricordare la storia un giorno senza tempo smarrito in una scintilla di noia mi ritrovai davanti allo specchio dei miei anni. Mi addormentai distrutto  per il peso delle mie fatiche caddi senza sapere come all'interno . Mi risvegliai tra sentieri senza senso dentro il paese delle mie illusioni. Mangio seduto su erba verde il frutto delle mie passioni. Godo del dolce nettare della mia poesia dell'ambrosia della mia scrittura ma dentro la mia illusione sono affamato. Io in coma al di qua al di là vaneggio e vivo. Senza condizionamenti o delusioni acqua davanti e vento dietro cammino respiro l'aria delle mie emozioni immerso dentro il mio irreale sogno mi perdo dimenticando il bi…

Il sogno dell'Italia

Il sogno dorme  dentro cuori senza spine in lacrime di fuoco  tra le anime divine. Il sogno soffoca tra le mani dei vili  tra gli sputi dei tiranni  al confine degli esìli Il sogno muore tra proiettili e lame  tra assassini e catene  se si uccide il suo seme.  Il sogno vive  dentro occhi profondi  tra sorrisi sprezzanti  nei sorrisi,nei canti. Chi ha costruito l'Italia ha posto il SUO SOGNO nel nostro CUORE. Non lasciamolo morire

Mi perdo- poesia d'amore

Languide carezze sfiorano il mio petto senti il mio cuore che batte? Pulsa dentro il ritmo del Tuo respiro  facendolo Suo. Ascolta il rumore della mia pelle che vibra Si scuote il vulcano che dentro me ribolle. Io che parlo alla luce della Tua luce mi inondo fino a farmene bruciare senza sentirne dolore. Giungo al quadrivio dei sensi dove la scelta è obbligata. Il tuo odore è mia guida dentro il tuo sapore  mi perdo lasciando la mia mente razionale  farsi domande.

Yara, Sarah: l'amore è stato ucciso

Crudi connotati  corbezzoli senza fiori nel mare sale la marea ritmiamo soffi al cuore che batte lasciamo lacrime al vento  le farà volare nell'azzurro. Sincopate paure rospi saltanti negli stagni pieni di serpi crudeli. Le emozioni diventano scudo rimpianti diluiscono rimorsi. Ulula nella notte il cane nel silenzio della carne irrancidita. Vermi scavano le ossa bianchi simulacri di una vita passata. La Gogna è il peggiore degli inferni essere assassinati dopo morti l'acido del dubbio scava anime. Gli spiriti sono al di sopra ma la luce è macchia. Raccogli le pietre da terra ma ci sono sassi ancorati. Rabbia su rabbia ma alla fine rabbia rimane. Il perdono ha pochi passanti qualche volta piove. Nulla è semplice,  il sangue si fa fuoco la carne brucia. Una pistola  un colpo solo non basta DEVE SOFFRIRE la morte è ascesi. Pietra sul cuore che ogni giorno sia più pesante; possa spaccarlo.  Odio su odio dall'amore nasce odio ma rimane alla fine odio l'amore è stato ucciso.