mercoledì 2 marzo 2011

Yara, Sarah: l'amore è stato ucciso

Crudi connotati 
corbezzoli senza fiori
nel mare sale la marea
ritmiamo soffi al cuore che batte
lasciamo lacrime al vento 
le farà volare nell'azzurro.
Sincopate paure
rospi saltanti negli stagni pieni di serpi crudeli.
Le emozioni diventano scudo
rimpianti diluiscono rimorsi.
Ulula nella notte il cane
nel silenzio della carne irrancidita.
Vermi scavano le ossa
bianchi simulacri di una vita passata.
La Gogna è il peggiore degli inferni
essere assassinati dopo morti
l'acido del dubbio scava anime.
Gli spiriti sono al di sopra
ma la luce è macchia.
Raccogli le pietre da terra
ma ci sono sassi ancorati.
Rabbia su rabbia
ma alla fine rabbia rimane.
Il perdono ha pochi passanti
qualche volta piove.
Nulla è semplice,
 il sangue si fa fuoco la carne brucia.
Una pistola 
un colpo solo non basta
DEVE SOFFRIRE
la morte è ascesi.
Pietra sul cuore
che ogni giorno sia più pesante;
possa spaccarlo. 
Odio su odio
dall'amore nasce odio
ma rimane alla fine odio
l'amore è stato ucciso.

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...