domenica 17 aprile 2011

Mosche

Strade lastricate di oro
i sottili segreti dell'universo
si infrangono su fili di ragnatele.
Noi animali pensanti
sfidiamo i nostri limiti perdendo.
Ci scontriamo con anelli di fumo
che soffocano l'aria attorno.
Mosche  su vetri
che una mano
lungimirante schiaccia.
Il sangue sulla finestra maschera la vista
tramortiti al suolo
mezzi feriti
cerchiamo ancora di volare
ma senza ali 
guardiamo il cielo da basso
aspettando di guarire.
Lecchiamo le ferite
ma la saliva corrode.

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...