lunedì 30 maggio 2011

Divento il mio sogno

Mi muovo danzando 
tra l'essere e l'esistere;
nel sogno e nell'indefinito
esoterico folle.
Schizofrenico diversamente abile
il Pazzo ha un'altra coscienza
indipendente dalla creazione comune,
al di fuori degli stereotipi definiti.
La realtà è convenzione,
non scorre il tempo
bene e male effimere certezze
al di là delle emozioni.
Proietto Me oltre il sistema
viaggiatore in incognito nel mondo irreale
Io che del sistema sono parte .
Ascolto emanazioni della terra
la melodia integrale
il suono delle sue emozioni.
Il ritmo cullandomi mi estasia.
Oscillo tra il reale e le sue proiezioni
scandendo l'anima nell'etere infinito
nella sfera assoluta dove danzano il Fuoco e l'Argilla.
Io la Fiamma Io la sua Scintilla.
Mi piego al buio osservando la luce
disincantato ed estatico 
divento il mio sogno

lunedì 2 maggio 2011

Noir, nuovo libro:Il Maiale e la Gramigna

Quando una storia inizia sembra già essere scritta per intero; più volte nelle fiabe, quando sentiamo la parola "...e tutti vissero felici e contenti" , mettiamo il cuore in pace e vediamo gli interpreti della storia godere della loro felicità. Il Maiale e la Gramigna parte dalla considerazione  " Che cavolo ci sto a fare qui? Non dovevamo vivere felici e contenti? Qui qualcuno deve avermi fregato!". La storia si evolve nel racconto di un amore reale dei nostri giorni nel quale, qualcuno ha deciso di rivoltare il finale. Nella storia si parla di ragione e follia, di essere e sembrare. Ogni inizio ha in sé la fine ma , in questo caso non è affatto vero. Perla preziosa del romanzo sono le poesie ed i pensieri che , all'inizio di ogni capitolo, conducono il lettore per mano. Tutto il romanzo è scritto in prima persona e diventa vivo e reale insieme a colui il quale si immerge all'interno della storia; potrebbe capitare, almeno così si dice, che a volte la storia cambi e si evolva in maniera differente. Pare, secondo alcune storie, mai provate, che entrando dentro "Il Maiale e la Gramigna " si possa divenirne parte fino alla fine un pò come succede per Jumanji; io questa cosa qui non l'ho mai creduta però ogni scrittore mette una parte della sua anima in quello che crea e forse , realmente, quando si legge si entra nell'anima degli altri, almeno un poco, tanto da riuscire a vivere realmente tutto ciò che accade. Buona lettura  

Licciardello, Alfio Armando: 

Il Maiale e la Gramigna





domenica 1 maggio 2011

1 Maggio 2011- Pensieri slegati

Giorgia Claire-
SHOW DOWN, mista su tela (olio, smalto), 30x30cm, Collezione privata
Se rinneghiamo il passato
il futuro si nasconde
dietro una coltre di nubi
Sospirando viaggiamo
alla ricerca della casa
nella quale fermarsi.
Ristagnano nel cuore metamorfosi di desideri
che il tempo
colpevole  soffoca
schiacciati dai nostri pensieri.
Viaggiano le autostrade del silenzio
all'interno della mia mente rinchiusa.
Nel buio di una potenza fatta di nebbia
si rinchiudono i sogni bambini.
Il cielo ha stelle di luce diamante
e la luna la valle del senno;
luoghi incantati che la notte svela
al riparo dal vento del mattino.
Fili senza capi
tagliati da forbici senza testa
alla fine ogni vita è un filo
questo è il luogo di pensieri no-senso.

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...