domenica 30 ottobre 2011

Attendo- Halloween



Batte batte,
il dente sul vecchio osso;
lo scheletro derelitto
cammina con fare  sospetto.
Cerca, ahime, tapino
un piccolo bambino
sperando che possa
portare anche lui nella fossa.
Toc toc
la vecchia strega bussa
con le sue dita dalle adunche unghie
alla porta chiusa a chiave
per trovare , dolce nonnina
una piccola bambina
per farla giocare con un cucciolone
dentro il suo caldo pentolone.
Creck creck
cigola la catena dello spettro
lui, il mio amico derelitto
striscia circospetto per la via
ghigna coi suoi evanescenti denti
rispetta i cari vecchietti
li aspetta per portarli senza danno
al cospetto dei demoni che li squarceranno.
Buona notte
cari amici prediletti
è la festa di Halloween stanotte
Io sono il vostro amico più sincero
l'Uccisore che vi attende sul sentiero .
Sono qui che aspetto dietro l'angolo buio
in attesa di dirvi il mio addio.
Aspettami , della mia bravura mi vanto
fra poco ascolterò il tuo canto.
Io sono qui, sereno che ti attendo
sono vicino a te,sto già uccidendo.

2 commenti:

onda ha detto...

poesia a tema... e ben riuscita direi... con immagini inquietanti ma nello stesso tempo "divertenti"...
è sempre un piacere leggere le tue poesie...

Mistral ha detto...

Veramente è una storia vera.
Guardati attorno

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...