sabato 12 novembre 2011

ERO

Ho perduto il mio tempo
l'ho smarrito tra la ruggine di questi ferri
dietro l'onnipotenza
del dio di carta e metallo 
dileguato.
Il mondo, la mia vita
tutto speso.
Ho buttato via il denaro che era io
tra meretrici di anima
che mi hanno succhiato il pensiero.
Io ERO;
per qualcuno 
ERO
per chi si mostrava amico
per chi ERA anche lui fico
per quello che aveva Potere
per chi aveva timore-dolore.
Non sono stato 
per anni sono sbagliato.
All'interno di uno mondo di cartone
che se piove si bagna
e l'acqua è sangue.
Nel mondo circoscritto di una merdosa galera
che il giorno è buio
e la vita è sera.
Sono fuori
dopo venti anni
con le scintille sotto il fuoco
il loro sangue che è diventato il mio.
VAMPIRO di anime
ma se non mangio ,muoio
e sono già morto una volta.
I volti ghiaccio nella mia memoria
e le strade 
in me ogni cosa si è sciolta.
Io non sono ciò che ERO

...adesso non sono.
Resto sulla strada a divenire
ogni cosa può accadere
ho scelto di esistere.

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...