venerdì 29 marzo 2013

Pasqua in agrodolce


Pasqua è Resurrezione
Si alza il barbone morto in terra
il bimbo soldato ammazzato in guerra;
si sveglia e sorride la donna uccisa dall'amante
il defunto accoltellato da un passante.
Pasqua e speranza
Si abbevera alla sabbia la ragazza senza nome 
sorride il giovane padre alla disoccupazione
Brinda il vecchio uomo senza la pensione
mangia aria e promesse il bambino pancia gonfia
Pasqua è cambiamento
e il bancario conta i soldi sopra la pelle dei defunti
l'industria della guerra dichiara guerra
il mondo si inginocchia faccia a terra
chi è ricco resta ricco e degli altri chi cazzo se ne fotte
l'arrogante vorrebbe fare a botte
Pasqua è Gioia
bando alle ciancie scacciate la noia
urlate al mondo la disperazione,il mondo canterà la sua canzone
 Questa non è poesia 
questa storia è banale
non serve neanche scrivere il finale.
Tutti sorrisi, tutte moine
Eppure serve La Resurrezione
Io voglio la speranza che non muore
Il cambiamento che tutto sia migliore
e che la gioia risplenda in fondo al cuore
Auguri

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...