lunedì 1 aprile 2013

Ultimo atto


Adoro la tua carne
le tue forme sono pane
Adoro il tuo essere unica
irreprensibile  a tuo modo
Amo quel tuo Nodo
la tua parte oscura
tu Dura e Pura.
Amo il tuo corpo
che sa come farmi male
il tuo odore
il tuo sapore che alle ferite è sale.
Sorrido quando mi fai schiavo
perché conosco
ad una ad una le tue torture
ne sono succube cosciente
caparbiamente incosciente.
Ignorante dei tuoi progetti
cedo alle tue voglie
alle tue manie discinte.
Attendo di morire
nel buio che vuoi donare
come ultimo atto

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...