martedì 7 maggio 2013

ANKH

Antichi déi vagano
sul mondo delle ombre
il loro viaggio arcano
ai margini di onde.
Il Tempo è mare
ed il passato futuro.
Lo scorrere è Mercurio
il fluire è un cerchio puro.
Ogni immagine è Archetipo
di un Dio senza fine
facce differenti di un infinito
senza alcun confine.
Giove Saturno Marte
Lo Stagno il Piombo e il Ferro.
Iside ed Osiride
la Luce ed il Buio più Oscuro.
Volti esitanti
filtrati da eunuchi senza guanti,
Primigeni sussurri
di sacerdoti deliranti.
Saatan dal nome storpiato
che lascia morire il fiato
Lilith Giglio di sangue
che spazza il nuovo nato
Daimon assassinati
da un folle mercimonio.
Arcani senza tempo
spazzati via dal Fato
il Mito è storia
il Mito è antica memoria.
Fluttuano nel mare dell'oblio
spazzati via dall'io
i mondi scordati
i mondi già trascorsi
nei cicli passati.
Oscilla l'universo tra l'Esistere e il Nulla
solo stati fisici
il cui il Verbo si trastulla.
Il Passaggio è crescere
Evoluzione Dinamica
il trascorso è Karma
Memoria Atavica.
Noi siamo Insieme
Popolo nel popolo.
Siamo Verbo e Sale
nel Pensiero Estatico.
Restiamo fermi immobili
nello scorrere estetico
I nostri sogni viaggiano
in un mondo onirico.
Noi cellule Semi
oscillante Immateria
siamo Recettori
di una Onniscienza Eterica.
Luce Archetipa divisa nei suoi Dieci e Mila Colori

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...