mercoledì 29 maggio 2013

Il salvatore di lacrime

Mi invaghisco delle lacrime che 
nel fiume
cadute dal cielo sulla terra
con dolore incespicano 
diluendosi nell'acqua inquinata
dall'astio e dall'orgoglio.
Le colgo
immergendo le mie gambe fino all'anca
una per una
le tiro fuori dalla melma
le mondo della sporcizia il velo.
Le porto al sole dell'anima che scalda
evaporando torneranno nuvole di sogno
per colmare il mio bisogno di cielo

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...