lunedì 5 agosto 2013

IL MIO FUOCO


Mi assale il giorno
ed ogni domani è già oggi
io non comprendo
io non capisco
io non vedo oltre questa coltre di fumo
questa nebbia che annebbia la mia mente.

Sono confuso
e ogni scelta è una morte
la mia.

Questo è meglio
e quello è il meno peggio
nessuna idea
nessuna emozione
ogni cosa cresce nella mia accidia
nella mia voglia di non essere
nella paura del divenire.

Io sono tutto
ed ogni cosa è domani
le mie mani tremano
ed il sospiro si arresta arretra
se faccio quello che amo
sbaglio
il mio errore è la mia sconfitta
la mia vita andrà persa...
Basta con le filosofie da quattro soldi
tu non assoldi il mio futuro
il mio cervello è duro
marmo senza venature
freddo senza speranze future.

Io scelgo nessuna scelta
quello che viene è ciò che deve divenire
lascio al destino il mio futuro.
Il pane è duro
io non voglio consumare i miei denti.
Resto tra i perdenti
tra coloro che sono dentro il fiume
mentre il nemico ghigna sulla sponda.

ORA BASTAAAAAA
VOGLIO ACCENDERE IL FUOCO
LA MIA ANIMA È LA MIA FIAMMA
E BRUCIA
...CAVOLO SE BRUCIA

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...