martedì 18 marzo 2014

Il Giudizio

Non giudicarmi per il colore della pelle
il bianco, il nero, il rosso, il giallo
sono solamente sfumature.

Non giudicarmi per la mia Religione
Lo Spirito infinito ha molte lingue
non possiamo conoscerle tutte.

Non giudicarmi perché storpio o malato
non esistono colpe da pagare
non sono depravato.

Non giudicarmi per la mia cultura
l'intelligenza non ha nulla a che vedere
La saccenza è vuota senza l'esperienza.

Non giudicarmi per il mio danaro
l'invidia è una bestia crudele
svuota ed affoga senza darsi pena

Non giudicare per il mio orientamento sessuale
l'amore è dentro gli occhi, nel cuore
e non ho colpe se altrove non lo so trovare.

Giudicami perché sono un essere vivente
Comunico e respiro

Giudicami come membro della Terra
qualcuno ha voluto io vi giungessi
comunque Lo si chiami.

Giudicami per la mia anima
i miei occhi nei tuoi possono vederla
siamo specchi immersi nella luce e nel buio

Giudicami per quel che faccio
vivo in una maschera
l'ho posta per nascondere ogni debolezza
ma anche io voglio levarla

Giudicami perché so amare e desiderare e bramare
e anche Io ho bisogno
un fottuto bisogno di Amore.

Giudicami per come voglio giudicarti io
senza filtri
da Uomo ad Uomo
così ci ritroveremo simili a camminare
mano nella mano
sul mondo
Alfio Armando Licciardello

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...