martedì 18 marzo 2014

Luna-Tra Sogno e Poesia

Scrivo alla luna il mio canto
ma lì in alto non riesce a sentirmi
getta sul mondo la sua luce
ma pure così non riesce ad ascoltarmi;
chiama a raccolta le stelle brulicanti
ma tintinnano gioiose
coprendo il suono della mia voce.
Urlo alle nuvole in cielo,
sperando mi possano tradire,
le strofe che alla Luna voglio dare,
afferrano ogni mia parola
la mutano, la stravolgono
ed al vento la lasciano sfumare.
Si posa un uccello sul mio volto
osserva le mie lacrime curioso
mi legge dentro il cuore e generoso
si offre di portare il mio messaggio.
Vola tra le nuvole scontrose
in mezzo al vento che invidioso soffia
tra le stelle che lo urtan dispettose.
Giunge infine sulla Mia luna in amore
e con l'ultimo fiato sussurra le mie parole .
La Luna dolce lo culla nel suo grembo
gli dona Vita e piume d'argento,
poi dolce arriva a me vicino
nel pozzo
per donarsi .
Sapendo nel mio cuore cosa fare
tirai l'acqua dal pozzo e dentro il secchio
la luna stava in tutto il suo splendore.
Lo sguardo alzai nel cielo
e benedetto
solo le stelle erano a guardare
mute in silenzio erano a gioire
dell'amore della Luna e di un Umano.
Bevo quell'acqua ed in un solo istante
osservo l'Universo immantinente...
Pianeti,Soli, comete,meteoriti
tutto conosco
i tempi nuovi e gli antichi.
Divento parte del Tutto in un momento.
Ma la Luna è polvere di Cielo
e presto ritorna nel suo posto
sorride e dolce dice T'Amo
da allora la sua magia dentro il mio Cuore
è materia fluida del mio sentire

Alfio Armando Licciardello

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...