Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2015

Incisa per sempre

Ed io TE Amo
non sai quanto Amo TE
senza nessuna remora
senza niente altro che Te
nella testa
nel cuore
dentro e fuori
all'interno dei miei dubbi
al di fuori delle mie certezze
Io TE Amo
ingannando il domani
supponendo che esista solo l'adesso
un momento senza fine in cui noi siamo ora
un tempo fermo all'infinito
perduto nello scorrere impazzito
dimenticato dal fluire.
Ed io TE Amo
all'interno di questo indefinito sogno
incisa per sempre nel mio immaginarti.
La tua storia senza ricordi
il Tuo Volto
la Perla del tuo viso
che illumina il Sole
il tuo sorriso
appena accennato
... Addio

Il bambino

E questa notte arriva
ed il cielo si spegne .
Si accendono le stelle
e la luna sorride
mentre le nubi giocano con Lei a nascondino.
Mi inchino al bambino che
innocente
gioca senza domandarsi lo scopo.
Licciardello Alfio

Re schiavo

Nel buio discendo
alla ricerca dell'Amore.
Metterò insieme briciole di fuoco
per incendiare il Tuo cuore.
Arriverò all'interno dei tuoi sogni
cavalcando un alito di vento.
Alle tue orecchie con discrezione
emanerò il mio Amore.
Sangue
che attraverso le tue arterie nutrirà il tuo corpo.
Diverrai Mia
nella tua vita presente
in un modo che non sai pensare
dentro Te delle tue cellule l'energia
la FORZA VITALE.
Quella che ti agita
che ti fa muovere a Me.
Senza speranza di poter deviare
senza nessuna scelta.
Io sarò Tuo
e tu non sarai di alcun altro.
Senza me non potrai vivere
respirare
decidere.
Ti annullerai al mio volere
al mio pensiero crudele
al mio essere capriccioso
amante amato
nemico odioso.
Io il tuo sangue
la tua fonte di vita.
Adesso qui
tuo schiavo
fremo di Te.

Un regalo dal Mio Mondo al Vostro

Il maiale e la gramigna

Tipologia E-Book















Gratis, l'anteprima del nuovo noir di Alfio Armando Licciardello; un'avventura che ti condurrà ad esplorare la psiche di un uomo normale

"il Maiale e la Gramigna"

Anelo

Lungo i fianchi le braccia
arreso inarco la schiena
la tua voglia frusta il mio desiderio
schiavo del tuo piacere gemo
fremo
aspettando il momento sferzante
... esitante attendo
in silenzio
prostrato al tuo prurito indecente
che anelo