domenica 24 ottobre 2010

ONIRICA-poesia folle

Sogni
siamo immersi nei sogni
sfiorano le nostre anime i bisogni
mentre ci innalziamo al di sopra delle necessità.

Stringiamoci forti alla vita
la notte  arriva in silenzio
guidiamo  il nostro cuore alla riva
mentre dal nulla ci salva l'incoscienza.

Affrettiamo il respiro
prolunghiamo il passo
l'aguzzino che ha ucciso le illusioni
ha posto sul cuore un masso.

Il pensiero è innocente
 la lussuria strisciante
Nel godere suadente
le vestali discinte.

Sogna 
nel sogno è insito il bisogno
La vita che non hai avuto
il peccato che hai desiderato.

Mutanti sordidi prendono avvento
le putride carni odorano di melassa
la lama bianca sulla tua gola
il sangue scorre più lento.

Danzano un sabba le streghe
nel buio un puledro nitrisce
urli lacerato il dolore
il tuo piacere avvizzisce.

Viaggiamo immersi nei sogni
sfiorano le anime mondi
messi di pianti fecondi
il grande censore oggi miete.

Ride soltanto chi soffre
mentre chi piange ormai dorme
sogna un uomo il domani
mentre il futuro è già oggi.

Scrive un poeta sul foglio
che nella notte ingiallisce
mentre il bisogno si avventa
ed il suo morso colpisce.

Storie che saranno fiabe
mentre chi taglia è per sempre
sfuggono al vento le frasi
finendo disciolte nel tempo.

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...