lunedì 1 aprile 2013

Il viaggio (Autunm in the world).


La partenza è scontata
ed il filo ha sfilato la Parca;
nessuna strada al di là del Monte;
in attesa del viaggio
 mi adeguo
nessun'altra la scelta.
I tuoi sorrisi
che nella nebbia ricordo,
si, i tuoi sorrisi
che doni al mio corpo stanco.
Le tue mani calde addosso
la tua bocca sul mio volto
adesso come ieri.
Rido calde lacrime
ed il mio volto si arrossa;
respiro
aria che brucia come acido e sale.
Ti osservo attraverso il fumo dei ricordi
e Tu sei un'altra
eppure lo stesso è il tuo viso
il tuo corpo che pulsa
mentre il cuore
bastardo 
rallenta.
Il tuo amore finirà
tra i silenzi delle notti a venire.
Tu sdraiata sospiri
mentre ti osservo scrutando il tuo nulla
ogni tua parte voglio imprimere
fino a quando odierò la tua pelle
ogni tuo pensiero conoscere
fino a fare mia la tua mente.
Adesso stanca riposi
inerme nel tuo sogno
Il mio cuore si arresta
mentre lento il tuo petto si alza.

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...