lunedì 19 ottobre 2009

Succubi

Disperati danni
girano per la testa donne
microscopiche svolazzanti gonne
che lascive si fanno guardare

Sognano imberbi ragazzi
maturi seduttori sedotti sbavano
canute teste a ricordare ritardano
svampiti da movenze ataviche.

Risuonano campane squillati
i lupi ululando si attardano
cade il pelo ma il vizio balla
ed il gioco non accenna a fermarsi.

Ministre di un culto senza tempo
suonano strumenti a vento
richiamano menti obnubilate
senza spazi per sfuggire.

E' l'ora che precede l'annullamento
siamo Vostri succubi .

Nessun commento:

Per aiutarvi a capire, qualunque sia la Vostra lingua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...